Caricamento

Il signore del tempio

Sveglia ore 7:00. Alle 8:30 si lascia Karnaprayag. La meta di oggi è Bageshwar, piccolo villaggio situato all’incrocio tra i due fiumi Gomati e Pungar.

Dopo poco più di 4 ore siamo arrivati a destinazione. Troviamo un locale che prepara samosa e buonissime polpette di patate e ci fermiamo per pranzo. 😋

Finalmente possiamo dirlo: siamo felici di aver abbandonato un po’ la carne. Nei mesi scorsi abbiamo fatto il pieno di pollo e capra. Ad ogni pasto ci ritrovavamo con della carne nascosta ovunque. E ora che di carne se ne vede davvero poca siamo proprio felici! Dobbiamo solo fare i conti con le spezie, tante spezie. E tanto piccante! Che un po’ si fanno sentire.. 🌶 🔥 😬

  

Iniziamo la ricerca di un hotel e dopo vari tentativi (molti hotel propongono prezzi esagerati pur essendo ormai fuori stagione e non essendoci nemmeno l’ombra di un turista in giro!) ne troviamo finalmente uno che per 800 rupie, circa 10 €, ci lascia una camera spaziosa e abbastanza pulita. Troviamo anche il modo di parcheggiare Brienne in un posto sicuro. Quello che non è sicuro è la rampa di ingresso. Ahahah, tre bellissime assi di legno appoggiate sui gradoni che si affacciano sulla strada principale.

Dato che il sole è ancora alto decidiamo di andare a visitare i due templi hindu più belli della città: Shri Golu Ji Temple, sulla collina che si affaccia sui fiumi, e Bagnath Temple, situato proprio sulla riva del fiume. A Bagnath veniamo guidati dal responsabile del tempio, che ci mette un puntino di polvere arancione e uno di polvere rossa sulla fronte. Poi ci chiede di seguirlo all’interno del tempio con una brocca di acqua che dovremo versare nella fontana dedicata a Lord Shiva, una delle principali divinità dell’induismo.

  

 

Durante la nostra visita guidata, sul fiume è in corso un “funerale”, o sarebbe meglio dire l’ultimo saluto a un defunto. Il suo corpo viene trasportato fino alla riva del fiume, dove poi viene bruciato e la polvere viene lasciata scorrere via tra le acque del fiume sacro. Mmh, interessante… E poi la gente va al fiume a farsi il bagno.

Finiamo la visita e la nostra guida ci chiede un’offerta libera, pensiamo a qualche moneta (anche perché non ci aveva avvisato che avremmo dovuto pagare!), ma appena le vede ci dice che è troppo poco e che vuole almeno 500 rupie!! Ma stiamo scherzando?! 😂 Con 500 rupie ci paghiamo una notte in un hotel, noi. Gli diciamo che se vuole gliene lasciamo 10. Accetta l’offerta e ci saluta in malo modo. 🙄

Ema e Lisa

Ema e Lisa

LEAVE A COMMENT