Caricamento

Gokyo Ri e un tramonto mozzafiato sul Monte Everest

Sveglia presto stamattina. Il programma di oggi prevede un’escursione di 7 ore andata e ritorno per il Cho Oyu Base Camp. Ma…cambio di programma. Il mal di testa è riapparso stanotte e il Diamox continua a non fare l’effetto che dovrebbe. Rimandiamo l’escursione e decidiamo di stare a riposo per oggi. Ma dopo una bella pizza per pranzo (quasi buona dai!🍕😁) le forze sembrano essere tornate e il mal di testa passato. E dato che il sole è ancora alto decidiamo di partire per Gokyo Ri (5.357 m.), la vetta che sovrasta il villaggio di Gokyo.

Lasciamo il villaggio di Gokyo e imbocchiamo il sentiero preceduti da molti altri trekkers. La salita si fa subito tostissima, ultra ripida e a tratti scivolosa.

Dopo due ore, oltre 500 metri di dislivello, molto freddo addosso e poco fiato rimasto siamo finalmente sulla vetta e, che dire, è M-A-G-N-I-F-I-C-O. Gokyo Ri ha la nomea di essere il punto panoramico più bello da cui poter ammirare il Monte Everest in tutto il suo splendore. E il momento più suggestivo è sicuramente il tramonto.

Restiamo lì, in attesa che il cielo si colori di rosa. Stiamo congelando, ma non importa. Ci troviamo davanti a una meraviglia della natura, che forse molti non avranno mai l’occasione di vedere in tutta la loro vita, ma noi siamo qui adesso e ci rendiamo conto di quanto sia grande la nostra fortuna e di quanto dobbiamo assaporare fino in fondo questo momento, perché non è roba da tutti i giorni!

Siamo solo noi, il vento gelido che ci penetra nelle ossa, una distesa senza fine di vette himalayane da capogiro e poi Lei, la cima più alta del mondo, il Monte Everest. WOW. Restiamo ancora qualche istante incantati ad ammirare l’orizzonte e prima che faccia completamente buio iniziamo a scendere.

Ema e Lisa

Ema e Lisa

LEAVE A COMMENT