Caricamento

Chi siamo

Ciao!
Sono Lisa, 26 anni, barcarola (di Barco!) nel cuore, milanese di fatto.
Appassionata di viaggi ed esperienze forti da sempre, ho completamente perso la testa per le avventure folli da quando ho incontrato Emanuele e il suo amore per le moto.
Ho fatto della mia passione uno studio e, chissà, magari un domani troverò anche un lavoro in questo ambito.
Amante della natura e degli animali, appena posso cerco la tranquillità in un bosco o sulla vetta di un monte.

 

 

 

 

Ciao!
Sono Emanuele, 27 anni, isolano Doc (ma di che Isola? L’Isola di Milano – il quartiere!).
Fabbro, maestro di automazione ed elettrificazione.
L’amore per le due ruote mi ha accompagnato sin da giovane, a partire dal motorino, che mi portava a trovare gli amici ovunque, fino ad arrivare a Lei, il mio grande sogno, l’Adventure GS 1200, che ci porterà fino in capo al mondo.
Non posso dire lo stesso delle lingue, il mio tasto dolente. Ho infatti un “blocco mentale” ogni volta che qualcuno prova ad insegnarmene una. Ma in fin dei conti con un disegno o qualche gesto riesco sempre a farmi capire!

 

 

 

Come è nato il progetto “Giro del Mondo in moto”

All’incirca un anno fa abbiamo fatto uno dei passi più importanti della nostra vita: abbiamo deciso di sposarci!
Insieme abbiamo deciso che avremmo fatto un Viaggio di Nozze alternativo. Un viaggio di nozze che non sarà soltanto questo, ma sarà soprattutto un’esperienza di vita e un viaggio alla scoperta di luoghi e culture lontane, ma anche di noi stessi.Ora, poco meno di un anno dopo, SIAMO PRONTI.
Siamo pronti per “lasciare” tutto: casa, lavoro (due contratti di lavoro a tempo indeterminato!), colleghi, famiglia e amici, ah e anche la nostra piccola Camilla (la nostra gattona), che sarà ospitata dai “nonni” durante la nostra assenza.Un anno fa scrivevamo sul nostro sito del matrimonio queste parole:
“A luglio 2017 svuoteremo la nostra casa, prepareremo la tenda e 2 zaini con dentro l’essenziale per affrontare stagioni calde e stagioni fredde, sgombreremo le nostre menti, riempiremo le nostre tasche di coraggio, i nostri cuori di amore e saremo pronti per partire.
Esatto, avete capito bene,
Partire.
Partiremo in sella alla nostra moto, cercheremo di prepararla al peggio e la cureremo come meglio potremo. ”

http://wwww.emaelisa.altervista.org/?tipo=viaggio&

Beh, non è proprio luglio, ma un po’ prima. Ed eccoci qua, pronti a mollare gli ormeggi.

Questa idea folle è nata dalla nostra passione per i viaggi e le nuove avventure, ma anche grazie ai preziosi consigli dispensati da altri motoviaggiatori che, prima di noi, hanno compiuto questa impresa.
Quello che vorremmo fare è scoprire questo mondo e viverlo. Viverlo a pieno.
Attraverseremo capitali, cavalcheremo montagne, vedremo fiordi e lagune, parchi e foreste, incontreremo e aiuteremo persone nuove, scopriremo nuovi usi e costumi, conosceremo nuove culture e impareremo a comunicare in lingue diverse.
Scopriremo, esploreremo, assaggeremo cucine straniere, giocheremo, cadremo, ci rialzeremo, ci stupiremo, rideremo, apprezzeremo quel dono grande che è la Vita.
Faremo tutto ciò muniti di fotocamera e videocamere per potervi portare in viaggio insieme a noi.